SU QUESTO FORUM SI ACCETTANO SOLO POST SCRITTI IN ITALIANO - INOLTRE E' CAMBIATA LA REGOLA DEL "RIPROPOSTO" VI PREGO DI LEGGERE IL REGOLAMENTO APPARTENENTE AD OGNI FORUM
Vi ricordo che su questo Forum è vietato diffamare e offendere. Chi non rispetta gli altri utenti sarà bannato per sempre oltre ad essere segnalato alle autorità

come far durare un dispositivo elettronico

Discussioni generali riguardanti il mondo dell'informatica, pc, computer, schede grafiche e periferiche
Regole del forum
Regole del forum
SOLO MESSAGGI SCRITTI IN ITALIANO, ALTRE LINGUE SARANNO RIMOSSI E SARETE BANNATI
I Thread inattivi da almeno 30giorni (nessun post dell'autore ), possono essere ripresentati da altri utenti. Per fare ciò inviate un messaggio all'admin di questo Forum con la richiesta di riproporlo. L' Admin dopo le dovute verifiche cancellera il thread cosi voi potete reinserirlo nuovamente.
ATTENZIONE NON SONO ACCETTATI THREAD UGUALI (non esiste più la regola del "riproposto").
Ricordate che qualsiasi cosa voi scriviate e sotto vostra responsabilità
Rispondi
Avatar utente
Pousinha
PuntiFG: 0,00 
Messaggi: 2639
Iscritto il: 29/06/2018, 6:07
Località: Brasile
Contatta:

come far durare un dispositivo elettronico

Messaggio da Pousinha »

Per far durare, ovviamente intendo a lungo :mrgreen: . Tutti noi sentiamo parlare da anni do obsolescenza programmata. Questo ovviamente servirebbe per non mandare in fallimento le aziende che producono i dispositivi elettronici. Se un pc, un mac, un cellulare durassero, 20, 30, 40 anni (magari :lol: ), le fabbriche possono tranquillamente chiudere dopo un paio di cicli produttivi :mrgreen: . Sono allora necessari compromessi, ma sicuro che a nessuno fa piacere comprare un cellulare o un pc nuovo per vederli spirare in un paio di anni, se no in fallimento va a finire che ci andiamo noi :mrgreen: . Anche se purtroppo non possiamo fare niente per contenere i difetti di fabbrica hardware, se non abbiamo comprato un prodotto nè difettoso, nè di marca scadente (da un cellulare di 50 euro/moneta locale corrispondente non possiamo aspettarci miracoli :mrgreen: ), possiamo con qualche accorgimento farlo durare di più.
Per i grandi dispositivi: pulizia regolare (la polvere deteriora i dispositivi elettronici), ma niente detergenti aggressivi. Un panno di quelli adatti alla pulizia di cellulari va bene per gli schermi e si può fare uso del liquido apposito spesso venduto in abbinamento nei kit di pulizia. Un panno di camoscio va bene per le parti in plastica. Per tastiere e gli spazi da dove fuoriesce l'aria delle ventole (pc, mac): un piccolo aspirapolvere apposito va usato regolarmente, specie quando iniziano a trascorrere gli anni. Cercare di non fare accumulare polvere nell'area ventole. Quando i notebook e netbook sono troppo vecchi e l'area ventole non tira più, un supporto di appoggio dalla ventilazione aggiuntiva fa al caso. Per un mio notebook, che oramai si avvia agli 8 anni ed è quello che uso di più, faccio tutto questo e in più avevo dovuto comprare un mini generatore di corrente (che in America latina va in corto ogni due per tre) a cui attaccare 5 disposiivi in maniera che non si fulminino innanzi tutto il router e poi questo notebook la cui batteria è bella che andata da anni (deve stare sempre attaccato alla corrente per funzionare). La luce va via spesso d'improvviso e attivandosi il piccolo generatore, dà autonomia per 20 minuti fino a 5 dispositivi, un po' più di mezz'ora se (come qui avviene di solito) solo router e questo pc ne sono alimentati. Se il solo router è attaccato (mantenendolo acceso solo per i nostri cellulari) dovrebbe andare per tre quarti d'ora buoni. Quantomeno mi dà il tempo di spegnere pc e router a tempo debito :mrgreen:
In particolare, per far durare i cellulari, o meglio la vita utile della batteria, è bene evitare di scaricare troppe app in stile anatra ripiena (pesano su memoria e RAM) :lol: .
Poi magari capiterà didover portare il dipositivo in assistenza (meglio se il più tardi possibile :mrgreen: ), ma quantomeno ci avremo provato, a farlo durare.
Rispondi

Torna a “Informatica”